Maurizio Gelli, artigiano-inventore: “Sono rimasto solo, ma non mi arrendo”

Dopo quasi 16 anni di duro lavoro senza mai arrendersi sotto il peso di una crisi sempre più pesante, Maurizio Gelli, un piccolo artigiano-inventore di Pistoia premiato da Emma Marcegaglia, è stato finalmente ricompensato, grazie alla sua positività e tenacia, da una grande notizia: la sua domanda di brevetto europeo per un veicolo a due ruote, con dispositivo innovativo per il montaggio di sidecar, è stato dichiarato brevettabile dall’ esaminatore dello European Pantent Office. Il brevetto è di una carrozzina speciale, per persone disabili, un vero e proprio side-bike. La speranza è quella di riuscire a vendere in Olanda, perché la vita per le persone disabili è presa molto in considerazione.

Maurizio Gelli nasce in una officina meccanica di precisione, è stato capo officina in diverse aziende e poi ha cominciato a rincorrere i suoi sogni. Ha due brevetti approvati per turbine destinate alle energie rinnovabili, purtroppo senza la forza economica per produrle. La crisi ha pesato molto per Maurizio Gelli, ma non ha nessuna intenzione di arrendersi. Nell’attestato di eccellenza che Emma Marcegaglia ha conferito alla Metalgelli il 24 ottobre di due anni fa, c’è una frase di Eleanor Roosvelt: «Il futuro appartiene a coloro che credono alla bellezza dei propri sogni».

Gli articoli persi in considerazioni nel nostro sito sono sempre riferiti a nuove notizie su meccanica di precisione, assemblaggi carpenterie e montaggi industriali ma questa settimana abbiamo preso in considerazione un articolo poco recente, che riguarda Positività e Tenacia di un Eroe che nonostante tutte le difficoltà incontrate lungo la strada non ha voluto mollare e tutti noi siamo invitati a seguire il suo esempio.

Fonte: www.lanazione.it/pistoia/cronaca/2013/12/26/1001655-maurizio_gelli_artigiano_inventore_sono_rimasto_solo_arrendo.shtml

Comments for this post are closed.